IL VULNUS

ENASARCO, nato come Ente di Diritto Pubblico e poi diventato per decreto Ente di Diritto Privato, continua ad imporre a tutti gli Agenti di Commercio una contribuzione obbligatoria aggiuntiva a quella obbligatoria riconosciuta all’INPS. Pertanto gli Agenti di commercio pagano una doppia contribuzione obbligatoria. 

Dopo anni di cattiva gestione dei fondi, ENASARCO ha presentato un bilancio in passivo per 465 milioni di euro ed è stata commissariata. La voragine finanziaria messa in luce forse è solo la punta dell’iceberg.

SIAMO MOLTO PREOCCUPATI SULLE SORTI DEI CONTRIBUTI VERSATI, PER QUESTA RAGIONE CI STIAMO AGGREGANDO, MOTIVATI DA COMUNI PREOCCUPAZIONI. VOGLIAMO CREARE UNO ZOCCOLO DURO APARTITICO ED AUTONOMO, PER COINVOLGERE TUTTI GLI AGENTI AD UNA MOBILITAZIONE CIVILE, MODERNA E COSTRUTTIVA.

SIAMO IL MOTORE DELL’ECONOMIA NON VOGLIAMO ESSERE IL MOTORE DEI DIRIGENTI DI ENASARCONON ABBIAMO NULLA CONTRO I SINDACATI, NON INTENDIAMO CERCARE COLPEVOLI, MA NEMMENO DARE ATTENUANTI.

VOGLIAMO SOLO ESSERE TRATTATI NEL RISPETTO DI UNA GIUSTIZIA ETICA, PER IL RISPETTO DEI NOSTRI LEGITTIMI DIRITTI E PER QUESTO COMBATTEREMO SINO A QUANDO NON VERRANNO MODIFICATE QUESTE REGOLE CHE FAVORISCONO LA RACCOLTA DI FONDI NON PER IL BENE DELLA COLLETTIVITA’ MA DI POCHI ELETTI.

Gli Agenti di Commercio hanno diritto alla pensione solo se:
superano la soglia dei primi 7 anni, se non si supera questo limite, gli Agenti di Commercio perdono tutto quanto versato, una vera e propria appropriazione illegittima che disincentiva la nascita di nuovi Agenti di Commercio.
– versano i contributi minimo per 20 anni, per aver accesso al trattamento pensionistico, con la possibilità ove abbiano superato lo scoglio del settimo anno di integrare gli anni mancanti con una contribuzione volontaria, che converrebbe solo quando manca un periodo non superiore ai due anni.

IN CASO CONTRARIO SI PERDE TUTTO QUANTO SI E’ VERSATO!!!

Qualora si riuscisse a raggiungere i termini (20 anni), le preoccupazioni non mancano per la facilità con cui vengono cambiate le regole.

Tabella Pensione Enasarco

Corrono voci molto preoccupanti su una ulteriore modifica del tetto minimo per l’acquisizione del diritto alla pensione da 20 a 25 anni, modifica che significherebbe una appropriazione indebita a vasta scala di tutti i soldi versati dagli agenti di commercio. 

Molti Agenti per le seguenti ragioni non riescono più a raggiungere l’obbiettivo minimo dei 20 anni :

  • Trasferimento all’estero
  • Cambio di attività
  • Assunzione da Azienda Preponente
  • Altre e varie

E QUINDI PERDONO TUTTE LE SOMME VERSATE.

Per questa ragione noi Agenti vorremmo presentare una interrogazione parlamentare.

ISCRIVITI, ADERISCI AL PROGETTO, AIUTACI CONDIVIDENDO, AIUTACI A POTER FAR VALERE UNO STATO DEL DIRITTO.

Gli Agenti di Commercio non hanno alcun ammortizzatore sociale quindi, in caso di mancanza di reddito, gli viene impedito di chiedere anche parziali restituzioni dei contributi versati per affrontare cure specialistiche, procedure fallimentari, ristrutturazioni aziendali, ecc.

QUESTA E’ UNA INGIUSTIZIA, SPERIAMO E CONFIDIAMO NEL TUO AIUTO, SII SOLIDALE.

GRAZIE DA TUTTI GLI AGENTI DI COMMERCIO ITALIANI.

Non ti sei ancora iscritto? Clicca qui ed iscriviti Gratis!

I commenti e le domande sono bene accetti.